David, il campione muore nel letto a 16 anni. Trovato senza vita dal padre


David Cittarella, 16 anni, atleta padovano delle Fiamme Oro, questa mattina è stato trovato morto in casa dal papà che era entrato nella sua camera per svegliarlo perché doveva andare a scuola. Una morte improvvisa, legata ad un malore. Oltre ai genitori e alla sorella Egle, lo piangono i compagni, gli allenatori, i dirigenti delle Fiamme Oro. Il Gazzettino di Padova, questa mattina è stato trovato morto dal padre che era entrato nella sua cameretta per svegliarlo vedendolo attardarsi per andare a scuola.

Secondo il quotidiano causa del decesso sarebbe stato un malore, accertato da un medico legale. Sul corriere della Sera si legge come sia stata disposta un’autopsia per comprendere la natura del decesso. L’episodio, avvenuto nella mattinata di oggi, martedì 19 febbraio, ricorda da vicino quello di Davide Astori, l’ex capitano della Fiorentina scomparso lo scorso anno mentre si trovava in un albergo di Udine, dove avrebbe dovuto giocare una partita valida per il campionato di Serie A. (Continua a leggere dopo la foto)



Nel post delle FFOO si legge come fosse un atleta del settore giovanile delle FFOO, allenato da Silvia Carli, è che come sia venuto a mancare improvvisamente in un giorno in cui si sarebbe dovuto presentare a scuola, e dove, invece, non è mai arrivato. Messaggi da tutto il mondo dell’atletica, le Fiamme Oro, che per prime hanno diffuso la notizia della morte del ragazzo, ha scritto sull’account Facebook. (Continua a leggere dopo la foto)






“È una di quelle notizie che non vorresti mai comunicare: è improvvisamente venuto a mancare un ragazzo di nemmeno 17 anni, David Cittarella, atleta del settore giovanile delle Fiamme Oro, squadra a cui era legatissimo. Sempre partecipe ad ogni allenamento, era tra i primi a rispondere “Presente!” quando c’era da dare una mano nell’organizzazione dei numerosi eventi del gruppo sportivo della Polizia di Stato. Si allenava con noi da quando aveva 10 anni e con noi era cresciuto, prima da esordiente, poi da ragazzo e cadetto ed ora da allievo”. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Davide Cittarella era un giavellottista. Studente dell’itis Marconi all’indirizzo aeronautica/trasporti e logistica, da circa tre anni era allenato da Silvia Carli. È stata disposta l’autopsia per indagare sulle cause della morte improvvisa. Era da diversi anni in forza alla società patavina, gareggiando in tutte le categorie dagli esordienti sino agli allievi. Specialista del giavellotto, aveva partecipato alla finale dei campionati italiani cadetti.

Arrestato prete 77enne: “Ha abusato di almeno 50 ragazzini, molti chierichetti”. Quello che ha scoperto la polizia va oltre ogni immaginazione

 

 

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it