Si schianta contro un albero col furgone dei giornali: muore sul colpo a 23 anni


Morto sul colpo a 23 anni. Nicolas Lazzarin è l’ultima vittima della strada. L’incidente è avvenuto all’alba di oggi, sabato 29 giugno, intorno alle 6,30 del mattino sulla strada regionale 443, tra Rovigo e Villadose. Secondo una prima ricostruzione, riporta Il Messaggero che pubblica anche le foto del tremendo schianto costato la vita al giovane di Cavarzere (Venezia) il furgone su cui era alla guida è uscito di strada, andando a colpire frontalmente un albero al lato della carreggiata ed è deceduto all’istante.

Nicolas trasportava i giornali e molto probabilmente stava andando al lavoro quando si è verificata la tragedia. Sul posto, subito, il personale sanitario del 118, carabinieri e vigili del fuoco. Per il 23enne, però, non c’è stato niente da fare: è morto sul colpo e i soccorritori hanno potuto soltanto constatarne il decesso. (Continua dopo la foto)



I rilievi dell’incidente sono stati eseguiti dai carabinieri, che hanno anche deviato il traffico durante le operazioni di soccorso e che ora sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto, anche se, pur rimanendo nel campo delle ipotesi, al momento la pista privilegiata sempre quella dell’incidente autonomo. Lievi disagi anche al traffico per le operazioni di soccorso che come detto hanno coinvolto anche i vigili del fuoco. (Continua dopo la foto)


Nicolas Lazzarin, 23 anni, era originario di Adria ma viveva a Cavarzere. Alle scuole superiori aveva frequentato l’Enaip di Piove di Sacco. Sono già tantissimi i messaggi di cordoglio lasciati dai suoi amici sulla sua bacheca Facebook. “Ciao amico mio risposa in pace, proteggi tutti da lassù”, ha lasciato scritto un’amica. (Continua dopo la foto)


 


Poche ore prima, intorno alle 22 di venerdì 28 giugno, sulla tangenziale Nord a Milano, un’automobile, una Chevrolet Captiva color grigio, guidata da un 45enne sotto gli effetti dell’alcol, ha superato un furgone colpendolo su un fianco e messo così in moto una carambola. Il mezzo ha agganciato e trainato per un tratto la moto che si trovava sulla corsia di destra: un 26enne è rimasto schiacciato dalla Chevrolet ed è morto sul colpo, l’altro passeggero dell’Harley Davidson, 35 anni, è stato trasferito in elicottero all’ospedale San Carlo di Milano in codice rosso.

Meteo, arriva un tremendo caldo infernale: i rischi per la salute